L induismo.pdf

L induismo

Giorgio Renato Franci

Realtà molteplice e multiforme, in cui coesistono le più diverse posizioni, linduismo è più una cultura in senso antropologico che una religione: non si rifà a un fondatore originario, reale o mitico, non ha un contenuto dottrinale unitario, né una chiesa né dogmi. A questo mondo, affascinante e misterioso, in cui molti concetti per noi fondamentali, come quelli di tempo e di natura, acquistano significati diversi, è dedicato questo libro. Il lettore può farsi unidea dei principali testi sacri e del rigoglioso pantheon indiano, di come è organizzata la vita sociale nel sistema delle caste e delle pratiche di culto, accostandosi alle discipline del corpo e della mente che conducono alla perfezione interiore, e che tanta presa hanno oggi anche in Occidente.

Induismo - Caratteristiche principali L' Asia è una vera e grande culla delle religioni. Dai tempi più antichi, in questa luogo, sono nate molte religioni. La più importante e diffusa è l' induismo... L' origine dell'Induismo è antichissima e risale al pensiero di saggi vissuti nel nord dell'India oltre tremila anni fa, ma non esiste un fondatore storico. Le prime elaborazioni filosofiche risalgono al I millennio a.C. Le parole indù, induista, induismo derivano dal nome del fiume Indo (chiamato Sinduh in sanscrito¹).

4.71 MB Dimensione del file
9788815075727 ISBN
Gratis PREZZO
L induismo.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.zool.st o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Induismo - Caratteristiche principali L' Asia è una vera e grande culla delle religioni. Dai tempi più antichi, in questa luogo, sono nate molte religioni. La più importante e diffusa è l' induismo...

avatar
Mattio Mazio

Parabhakti (Mauro Bombieri) tradizione vaishnava – induismo monoteista. Induismo e Hare Krishna. L' Associazione Internazionale per la Coscienza di Krishna ... Conoce el significado de induismo en el diccionario italiano con ejemplos de ... S.I. Le religioni orientali in generale, l'Induismo ed il Buddismo in particolare, ...

avatar
Noels Schulzzi

India - Vi e' nato l' Induismo, Sanscrito - In che lingua sono scritti i libri Sacri indù, Bramino - I ministro del culto nei templi indu', Benares - Luogo dove tutti gli induisti vorrebbero vivere, Gange - E' il fiume sacro dove ogni indu' spera di morire, Brahma - Creatore di tutto, Visnu - Divinità conservatrice, Shiva - Divinità distruttrice e rigeneratrice, Kali - Moglie di Shiva

avatar
Jason Statham

l` induismo Il filmato, in bianco e nero, propone una panoramica sulla complessa realtà religiosa indiana. Si inizia dagli aspetti a noi occidentali più tradizionalmente noti dell`induismo, di cui è esempio la cerimonia in onore di Krisna, ricostruendo la genesi di una religione che vede la fusione tra credenze di popoli ariani ed altre di popolazioni originarie della stessa India.

avatar
Jessica Kolhmann

l` induismo Il filmato, in bianco e nero, propone una panoramica sulla complessa realtà religiosa indiana. Si inizia dagli aspetti a noi occidentali più tradizionalmente noti dell`induismo, di cui è esempio la cerimonia in onore di Krisna, ricostruendo la genesi di una religione che vede la fusione tra credenze di popoli ariani ed altre di popolazioni originarie della stessa India. L’induismo nel suo complesso comunque individua quattro scopi legittimi nella vita di ogni hindu: Dharma (ordine cosmico, da cui derivare norme di vita e valori etici e di giustizia), Artha (ricchezza materiale e benessere), Kama (piacere, soddisfazione dei desideri) e il fine supremo, Moksa (libertà dal ciclo di nascita e morte, attraverso la rinuncia ascetica al mondo).