Parigi libertina al tempo di Luigi XVI.pdf

Parigi libertina al tempo di Luigi XVI

Olivier Blanc

Lautore ha scartabellato negli archivi francesi alla ricerca di notizie di unepoca di restaurazione e di nuove lotte di potere allindomani del periodo della Rivoluzione francese e del ciclone napoleonico: unepoca ben definita nella storia francese, che ha generato grandi scrittori, grandi mode e un effetto di emulazione e traino sulla società europea. Il libro è incentrato sulle abitudini dei francesi a letto in età imperiale e sulla valenza rivoluzionaria del libertinaggio, in quanto forma di reazione agli usi matrimoniali dellepoca. Il libertinaggio, piú o meno palesemente praticato da re e nobiltà, diviene unarte di vivere con le sue precise pratiche, i suoi costumi e i suoi luoghi.

Un'escursione per scoprire Versailles in tutta libertà in giornata con partenza da Parigi! ll tour di gruppo, ... la Reggia di Versailles fu la residenza dei re di Francia Luigi XIV, Luigi XV e Luigi XVI e la loro corte dal 1682 fino alla Rivoluzione francese nel 1789. ... Tempo di percorrenza tra Parigi …

3.17 MB Dimensione del file
9788884024237 ISBN
Gratis PREZZO
Parigi libertina al tempo di Luigi XVI.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.zool.st o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

LUIGI XIV il Grande, re di Francia. - Nacque a Saint-Germain-en-Laye il 5 settembre 1638 da Luigi XIII e Anna d'Austria, dopo ventitré anni di matrimonio infecondo, e fu battezzato coi nomi di Louis-Dieudonné. La morte del padre lo elevò solo nominalmente al trono (14 maggio 1643); di fatto Anna d'Austria ottenne dal parlamento la reggenza "con piena autorità" e se ne giovò per ... La Bastiglia (Bastille Saint-Antoine), un tempo ubicata dove oggi vi è l'arrondissement 11 di Parigi, rappresenta nell'immaginario collettivo l'oggetto che più si associa all'inizio della Rivoluzione Francese, ma la sua storia è più antica dei tragici fatti di quel 1789 in cui la storia della Francia cambiò drasticamente. La costruzione della Bastiglia, infatti, fu in origine ...

avatar
Mattio Mazio

Luigi XV di Borbone, detto il Beneamato (Versailles, 15 febbraio 1710 – Versailles, 10 maggio 1774), è stato re di Francia dal 1715 fino alla sua morte. Ereditato il trono dal bisnonno Luigi XIV di Francia all'età di appena cinque anni, trascorse i primi anni della sua vita in relativa tranquillità sotto l'attenta guida di diversi precettori, che gli fornirono una vasta cultura, mentre il ...

avatar
Noels Schulzzi

Luigi XVI davanti alla Convenzione per il processo (Versailles 23-8-1754 - Parigi 21-1-1793) Re di Francia (1774-1792) Prima detronizzato e poi decapitato durante la Rivoluzione francese. ... nello stesso tempo Luigi accentua il suo dissenso. Olivier Blanc PARIGI LIBERTINA al tempo di Luigi XVI ed. Salerno 2003. Nuovo (Altro) EUR 12,90. Compralo Subito +EUR 4,80 di spedizione. Lotto I grandi processi della storia - 3 volumi - PETAIN ANTONIETTA LUIGI XVI OT. Nuovo (Altro) EUR 5,99. Tempo rimasto 3g 23h rimasti. 0 offerte

avatar
Jason Statham

In Francia, a Parigi, accorrono molte dame della nobiltà, per il suo Rito Egiziano, tra le quali la contessa di Polignac, la contessa di Brienne, la contessa di Choiseul, la moglie del ministro delle finanze di Luigi XVI.

avatar
Jessica Kolhmann

A Parigi, li 20 giugno 1791, Luigi”. Dopo un giorno di viaggio i fuggitivi arrivano a Varennes, una piccola cittadina situata a nord-est della Francia. Qui un semplice mastro di stazione di cambio di nome Drouet riesce a smascherare la vera identità di Luigi XVI. Le autorità locali, incredule di trovarsi di fronte il proprio sovrano, fanno