Anoressia e bulimia. Perché sono due malattie dellamore?.pdf

Anoressia e bulimia. Perché sono due malattie dellamore?

Paola Guercioni,Chiara Nicastri

In questo libro vengono approfonditi quegli aspetti dei disturbi del comportamento alimentare che troppo spesso vengono tralasciati. Il filo conduttore di tutto il testo è lapproccio psicoanalitico di Jonas Onlus nella clinica dei nuovi sintomi. Viene esposta una panoramica sul fenomeno dellanoressia-bulimia, centrando in particolar modo lattenzione sulle radici psicologiche e sociali. Lanoressia e la bulimia non vengono considerate solo come un mero problema legato allalimentazione: emerge un quadro teorico e clinico che permette di uscire dal luogo comune che assimila i disturbi alimentari a malattie dellappetito, definendole piuttosto come malattia dellamore.

Anoressia e bulimia. Perchè sono due malattie dell'amore? è un libro di Guercioni Paola e Nicastri Chiara pubblicato da Di Girolamo nella collana I ciottoli di Jonas, con argomento Anoressia; Bulimia - ISBN: 9788887778557

6.67 MB Dimensione del file
9788887778557 ISBN
Gratis PREZZO
Anoressia e bulimia. Perché sono due malattie dellamore?.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.zool.st o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

L'anoressia e la bulimia non vengono considerate solo come un mero problema legato all'alimentazione: emerge un quadro teorico e clinico che permette di uscire dal luogo comune che assimila i disturbi alimentari a malattie dell'appetito, definendole piuttosto come malattia dell'amore.

avatar
Mattio Mazio

Due milioni di ragazzi in Italia soffrono di questi disturbi e decine di ... ma tutte quelle patologie che sono strettamente connesse all'alimentazione, quindi per esempio ... perché altrimenti rischiamo di confondere e non intercetta...

avatar
Noels Schulzzi

9 giu 2011 ... Anoressia e bulimia: due termini ormai entrati non solo nelle pagine di cronaca, ma ... Anoressia Nervosa e Bulimia Nervosa sono disturbi del ... Due milioni di ragazzi in Italia soffrono di questi disturbi e decine di ... ma tutte quelle patologie che sono strettamente connesse all'alimentazione, quindi per esempio ... perché altrimenti rischiamo di confondere e non intercetta...

avatar
Jason Statham

A che età è più alto il rischio di “disordini alimentari”. Anoressia e bulimia, purtroppo, possono manifestarsi in qualsiasi momento della vita di un individuo!. Per molto tempo si è pensato che bambini e neonati ne fossero esenti, ma il gruppo di ricerca italiano condotto dal prof. Ammaniti e dalla prof.ssa Lucarelli ha dimostrato come sia possibile parlare anche di anoressia infantile. Anoressia e Bulimia: Malattie dell’Amore Il bambino desidera che l'adulto, la madre, gli comunichi la sua presenza attenta, amorevole, capace di dargli la sensazione vera di essere amato, di essere importante ed unico per lui.

avatar
Jessica Kolhmann

Bulimia: cos’è. Denominata anche bulimia nervosa, è un disturbo del comportamento alimentare che induce la persona affetta a fare grandi abbuffate di cibo, seguite da sensi di colpa e comportamenti anomali per “neutralizzare” l’ingente apporto calorico ingerito.. I comportamenti anomali più frequentemente adottati dal soggetto bulimico sono: E le donne sono più esposte, "soprattutto per quanto riguarda la anoressia, perché sono più forti e resistenti al digiuno rispetto agli uomini. Al posto di avere i morsi della fame subito, vivono la cosiddetta fase della 'luna di miele', in cui il digiuno prolungato dà un effetto quasi energizzante: si riesce a mangiare poco e a dimagrire restando piene di vitalità.