Celestino V e il tesoro dei Templari.pdf

Celestino V e il tesoro dei Templari

none

Fonti storiche ci informano che Pietro del Morrone - il futuro Celestino V quando si recò a Lione nel 1274, in occasione del Concilio indetto da Gregorio X, fu ospitato dai Templari nella magione poi divenuta suo convento. Di ritorno, leremita si fermò a Collemaggio, alle porte della città dellAquila, e la Vergine in sogno gli disse di realizzare una chiesa in suo onore in un luogo già sacro. In questa stessa chiesa, nel 1310 si svolse il processo aquilano ai Templari. Potrebbero allora i Templari aver affidato il loro tesoro a Pietro del Morrone che lo ha custodito in quel prezioso scrigno che è Santa Maria di Collemaggio, costruita dalleremita proprio con il loro aiuto? Può la fantasia creare la realtà? Può la realtà confondersi con la dimensione del sogno dove tutto è possibile? Al sogno e allinvenzione immaginifica è dedicata la prima parte di questo libro di Maria Grazia Lopardi, un breve romanzo in cui realtà, intuizione e fantasia vanno a braccetto. Ad essa si contrappone la seconda parte dellopera, nella quale, invece, dati storici e riscontri sul campo portano allattenzione del lettore le scoperte dellautric sullaffascinante Santa Maria di Collemaggio e una cronaca di eventi personali lascia intravedere che quelle che normalmente chiamiamo coincidenze tali non sono.

Celestino V e il tesoro dei templari - di Giovanni Conti . Maria Grazia Lopardi, di antica stirpe aquilana e presidente dell’Associazione Panta Rei, firma la pubblicazione volta a scoprire i Celestino V e il tesoro dei Templari è un libro scritto da Maria Grazia Lopardi pubblicato da Edizioni Arkeios nella collana La via dei simboli x Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze.

8.22 MB Dimensione del file
9788864830056 ISBN
Gratis PREZZO
Celestino V e il tesoro dei Templari.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.zool.st o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Celestino V e il tesoro dei Templari Autore: Maria Grazia Lopardi , Numero di pagine: 100 Perché il misterioso abate Sauniére di Rennes Le Chateau si è procurato proprio la riproduzione del quadro L’incoronazione di Celestino? Fonti storiche ci informano che Pietro del Morrone ... Celestino V, nato Pietro Angelerio (o secondo alcuni Angeleri), detto Pietro da Morrone e venerato come Pietro Celestino (Isernia o Sant'Angelo Limosano, fra il 1209 e il 1215 – Fumone, 19 maggio 1296), è stato il 192º Papa della Chiesa cattolica dal 29 agosto al 13 dicembre 1294.

avatar
Mattio Mazio

Celestino V e il tesoro dei Templari (La via dei simboli) eBook: Lopardi, Maria Grazia: Amazon.it: Kindle Store Celestino V e il Tesoro dei Templari € €24.50 Quest’avvincente libro di Maria Grazia Lopardi è un breve romanzo in cui realtà, intuizione e fantasia vanno a braccetto.

avatar
Noels Schulzzi

Fonti storiche ci informano che Pietro del Morrone il futuro Celestino V quando si recò a Lione nel 1274, in occasione del Concilio indetto da Gregorio X, fu ospitato dai Templari nella magione poi divenuta suo convento (che nel 1800 fu abbattuta per realizzare il Teatro dei Celestini, così si chiama oggi il teatro di Lione). Celestino V, infatti, dopo soli quattro mesi di pontificato rinunciò, unico Papa nella bimillenaria storia della Romana Chiesa, alla tiara. Perseguitato dal suo successore, Bonifacio VIII, al secolo il politico e giurista Benedetto Caietani, Pietro Angelerio (che dopo l'abdicazione venne chiamato dai suoi fedeli Pier Celestino) tentò invano di ritornare al proprio eremo sulla Maiella e ...

avatar
Jason Statham

Scopri Celestino V e il tesoro dei Templari di Lopardi, Maria Grazia: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. Fonti storiche ci informano che Pietro del Morrone il futuro Celestino V quando si recò a Lione nel 1274, in occasione del Concilio indetto da Gregorio X, fu ospitato dai Templari nella magione poi divenuta suo convento (che nel 1800 fu abbattuta per realizzare il Teatro dei Celestini, così si chiama oggi il teatro di Lione).

avatar
Jessica Kolhmann

Celestino V, nato Pietro Angelerio (o secondo alcuni Angeleri), detto Pietro da Morrone e venerato come Pietro Celestino (Isernia o Sant'Angelo Limosano, fra il 1209 e il 1215 – Fumone, 19 maggio 1296), è stato il 192º Papa della Chiesa cattolica dal 29 agosto al 13 dicembre 1294.