Cronaca nera per bambini.pdf

Cronaca nera per bambini

none

Kate Byrne, ventiduenne maestra elementare in una cittadina della Tasmania, la grande isola a sud dellAustralia, è sempre più inquieta. La notte riceve continuamente telefonate mute e i freni della sua auto sono stati manomessi. Forse a molestarla è Veronica, la moglie di Thomas Marne, luomo con cui Kate ha una relazione. Ma ad angosciarla ancora di più è una serie di coincidenze: ciò che le sta accadendo le ricorda molto da vicino un omicidio ancora senza colpevole avvenuto dieci anni prima: quello di Eleanor Siddell, un fatto di cronaca nera su cui Veronica Marne ha scritto un libro. Inoltre uno degli allievi di Kate, Lucien, il figlio di Thomas e di Veronica, nei suoi disegni rivela fortissimi segni di disagio...

"I bambini che vedono molti notiziari alla TV tendono a sovrastimare la diffusione del crimine e quindi a considerare il mondo più pericoloso di quanto non lo sia in realtà", osserva la Kaiser Family Foundation, un'organizzazione non-profit. Cosa potete fare se le notizie di cronaca stanno avendo un effetto negativo sui vostri figli? Cronaca nera per bambini è un libro di Hooper Chloe , pubblicato da Garzanti nella collana Narratori moderni e nella sezione ad un prezzo di copertina di € 14,50 - 9788811663430

8.67 MB Dimensione del file
9788811663430 ISBN
Gratis PREZZO
Cronaca nera per bambini.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.zool.st o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Radio1 - Che riflessi hanno sui bambini i fatti di cronaca nera? O meglio, le descrizioni dei fatti che spesso fanno i mezzi di comunicazione di massa? Si può riportare un evento senza entrare nei particolari morbosi, nelle immagini particolarmente crude che possono creare disagio, o peggio malessere, soprattutto tra i più piccoli? E perché allora i giornali e le televisioni sono sempre ...

avatar
Mattio Mazio

Mino Pecorelli era un uomo senza paura. Un giornalista che cercava la verità, non quella apparente, messa in scena dai politici sul grande palco mediatico, ma quella che non si riesce a vedere, di cui pochi sanno, la verità nascosta nei camerini dei vari artisti, noti e meno noti, e che a scoprirla spesso costa la vita. Notizie.it è la grande fonte di informazione social. Attualità, televisione, cronaca, sport, gossip, politica e tutte le news sulla tua città. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a [email protected] : provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.

avatar
Noels Schulzzi

Cronaca: tutte le ultime notizie di nera ma non solo dall'Italia, Roma, Milano, Napoli, Torino, Genova e altre città. Scopri di più andrea minotti bambini scomparsi caso scazzi chi l'ha visto cold case cold case italia cosima serrano cronaca nera cronaca nera avetrana cronaca nera firenze cronaca nera italia cronaca nera napoli cronaca nera roma cronaca nera stati uniti cronaca nera usa daniele spisso danilo restivo delitto di avetrana dna elisa claps emanuela orlandi fabio ...

avatar
Jason Statham

Radio1 - Che riflessi hanno sui bambini i fatti di cronaca nera? O meglio, le descrizioni dei fatti che spesso fanno i mezzi di comunicazione di massa? Si può riportare un evento senza entrare nei particolari morbosi, nelle immagini particolarmente crude che possono creare disagio, o peggio malessere, soprattutto tra i più piccoli? E perché allora i giornali e le televisioni sono sempre

avatar
Jessica Kolhmann

Sono sempre di più le notizie di cronaca nera che occupano le prime pagine di giornali e gli spazi televisivi. Ultimamente sembrano aumentare quelle riguardanti efferati omicidi che hanno come vittime i bambini e per carnefici i genitori.