Fenomenologia della percezione visiva.pdf

Fenomenologia della percezione visiva

Manfredo Massironi

Con la nascita della psicologia scientifica il problema della percezione si è trasferito dal terreno della speculazione filosofica a quello della sperimentazione scientifica. Lautore ripercorre questo approccio seguendo un filo conduttore: la percezione non è una semplice registrazione di stimoli, ma il risultato di unelaborazione attraverso cui si costruisce la nostra esperienza.

Capolavoro della Fenomenologia e, in particolar modo, uno dei testi più importanti del Novecento filosofico, la Fenomenologia della Percezione di Maurice Merleau-Ponty è senz'ombra di dubbio una delle eredità più significative del secolo scorso, sia per i termini in cui viene condotta un'analisi così impegnativa, sia per i risultati a cui Quando il libro uscì attrasse soprattutto per le affinità con i motivi dell'esistenzialismo. Quando fu tradotto negli anni Sessanta Enzo Paci ne fece il manifesto della fenomenologia concreta. Oggi esso è un crocevia inevitabile sia per i filosofi dell'esperienza sia per gli scienziati della percezione. cm.15x21,5, pp.604, Coll.La Cultura,95.

8.99 MB Dimensione del file
9788815063304 ISBN
Fenomenologia della percezione visiva.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.zool.st o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

chiamato un "fenomeno", dunque la percezione visiva studia i fenomeni (fenomenologia sperimentale, fenomenologia della percezione, etc.). •Più precisamente, la percezione visiva studia l'organizzazione dello spazio percettivo, data una certa configurazione di stimoli limitata nel tempo e nello spazio. Diversi approcci allo studio scientifico della percezione Comparandone i rendimenti con la percezione della scena visiva stessa sarebbe possibile individuare quali proprietà fenomeniche di volta in volta si incaricano della funzione pittorica in ragione del rapporto tra supporto e immagine, quali la perdono e quali attributi visivi della scena non entrano mai in questa relazione30.

avatar
Mattio Mazio

Comunicazione visiva e la percezione. Oggi possiamo affermare di vivere in un mondo dove l’interazione con le cose viene rafforzata da una comunicazione visiva. Ritroviamo le immagini ovunque dalla pubblicità in tv ai siti web, dall’arte ai videogiochi, dai cartelloni pubblicitari alle indicazioni stradali e in tanto altro. La percezione non è una semplice registrazione di stimoli, ma il risultato di un’elaborazione attraverso cui si costruisce la nostra esperienza. Manfredo Massironi, Fenomenologia della percezione visiva Mi occupo di educazione visiva secondo il Metodo Bates e dell’impiego mirato degli occhiali a …

avatar
Noels Schulzzi

20 set 2013 ... Gli assunti allo studio della percezione variano a seconda delle ... e del fenomeno della percezione visiva ... Prospettive della fenomenologia. E. Husserl, Prolegomeni - M. Merlau-Ponty; Fenomenologia della percezione. II. TESTI CONSIGLIATI: - V. Costa, E.Franzini, P.Spinicci, "La fenomenologia";

avatar
Jason Statham

Teoria della percezione della Gestalt Gestalt: concezione globalista, olistica - Nell'esperienza immediata e consapevole del soggetto l'oggetto viene colto in quanto fenomeno. Teorici della percezione diretta, usano il metodo fenomenologico. "…Per noi fenomenologia significa una descrizione dell'esperienza diretta Lχipotesi di tale riflessione è che alla base di questa scelta si incrocino due sistemi di pensiero: da una parte la fenomenologia di Merleau-Ponty12, intesa come rapporto con la realtà fondato sulla percezione visiva e τsentimentaleυ, dallχaltra quella tradizione filosofico-linguistica - il cui esponente principale è Vico - , che ripercorre il processo di conoscenza, partendo dalle ...

avatar
Jessica Kolhmann

Nel secondo caso, invece, si tratta di ritenere che la scoperta dei meccanismi neurobiologici della percezione visiva consente di definire una relazione di dipendenza asimmetrica tra il corretto funzionamento di certe aree e circuiti cerebrali e la percezione di quelle proprietà che costituiscono i tratti che rendono un oggetto esteticamente apprezzabile. Download PDF: Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s): http://hdl.handle.net/11562/24... (external link)