L invidia e la società.pdf

L invidia e la società

Helmut Schoeck

Quello dellinvidia è un tema di per sé fastidioso. Ma assai più sgradevole è il sospetto che la nobile aspirazione umana alleguaglianza - la quale è un tratto fondamentale del messaggio cristiano, del pensiero democratico e di quello socialista - abbia le sue radici nellignobile sentimento dellinvidia. Un sospetto che ha sempre aleggiato nelle menti di studiosi di etica, sociologia e filosofia politica, ma anche nelle coscienze delle persone comuni. E può esser questa la ragione per cui largomento invidia/società, specie negli ultimi due secoli, non ha avuto lattenzione e lapprofondimento che meritava.

L'invidia è una forza potente, ineliminabile, che modella le società e civiltà. E' spesso una forza distruttiva, sfruttata da ideologie, ma puo' anche essere fattore di stabilizzazione. Leggi di più

1.81 MB Dimensione del file
9788885140783 ISBN
L invidia e la società.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.zool.st o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

L’invidia di qualcuno ha bisogno di tempo e concentrazione per essere scoperta, dato che non si tratta di un sentimento normalmente approvato dalla società (in quel caso si può parlare di “invidia sana”, intesa però come sinonimo di ammirazione). Per questo motivo, chi la prova agisce in modo silenzioso, crescendo con il passare del tempo e portando le persone a rallegrarsi delle sventure altrui.

avatar
Mattio Mazio

L’invidia e la società. 904 views. 030 A proposito dell’insegnamento della psicologia e della formazione degli psicologi Previous post:

avatar
Noels Schulzzi

In termini sociali, l'invidia ha sempre rappresentato - e tuttora rappresenta - un freno. La società non dovrebbe risultare un agglomerato di individui pronti a scannarsi l'un l'altro, bensì un gruppo coeso, in cui ognuno è disposto ad incoraggiare il prossimo al fine di conseguire un buon risultato globale.

avatar
Jason Statham

La società rifiuta l’invidia, perché l’invidioso rifiuta la società, con le sue regole: competere secondo determinati parametri, vincere oppure applaudire i vincenti. L’invidioso si chiama fuori da un gioco in sui si sente sconfitto in partenza, si ribella, se la prende con la sorte e con il mondo, oppure svaluta chi riesce, affermando che non lo merit i . 06/05/2020

avatar
Jessica Kolhmann

L'invidia, l'avarizia, l'odio, la gelosia e molte altre cose brutte. ... è un grande tabù, ma se c'è un'emozione che domina la società moderna, quella è l'invidia.