La giustizia tra la vita e la morte. Welby, Englaro e il testamento biologico.pdf

La giustizia tra la vita e la morte. Welby, Englaro e il testamento biologico

Paolo Becchi

Le due vicende giudiziarie che vengono qui di seguito presentate e discusse hanno animato e diviso lopinione pubblica del nostro Paese, occupando per lunghi mesi le pagine dei giornali e dei programmi televisivi. Si tratta dei casi di Piergiorgio Welby e di Eluana Englaro. Il primo affetto da una malattia neurologica degenerativa, la seconda sopravvissuta, grazie ai mezzi tecnici di cui oggi la medicina dispone, ad una terribile incidente stradale ma con un gravissimo deficit neurologico che la riduceva a vivere in stato vegetativo. Welby era perfettamente cosciente del suo stato, Englaro, a quanto ci è dato sapere, no. Il primo caso tutto concentrato nel giro di pochi mesi, il secondo che si prolunga per anni. Due casi, dunque, molto diversi, accomunati forse dallessere entrambi murati vivi nel loro corpo. Tanto dal punto di vista morale quanto da quello giuridico si confrontano, in essi, due diverse concezioni della vita. Sotto il profilo giuridico tutto ciò investe il problema del diritto alla vita e del diritto di morire. Ma vi è, sotto il profilo giuridico, anche un altro modo per considerare queste vicende, e cioè quello del diritto positivo, che consiste nellanalizzare come i due casi sono stati affrontati dai giudici che sono stati chiamati a decidere sulla base delle leggi esistenti, nel primo caso, su una richiesta di so-spensione di un trattamento non più voluto, fatta dallinteressato, nel secondo su una richiesta di sospensione di un trattamento fatta dal tutore dellinterdetta.

Tra pochi giorni comincerà la discussione parlamentare sul fine vita. ... Come atteggiarsi dinanzi alla morte; fino a quando considerare la vita degna di essere vissuta: ... dell'autodeterminazione terapeutica nel fine vita ( Welby, E... morte». Il gesto di Riccio, infatti, ha semplicemente seguito la volontà di. Piergiorgio Welby, staccando il respiratore che lo teneva in vita e ... «eutanasia», «accanimento terapeutico», «testamento biologico» e «rifiuto delle cure». In...

9.92 MB Dimensione del file
9788834829905 ISBN
Gratis PREZZO
La giustizia tra la vita e la morte. Welby, Englaro e il testamento biologico.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.zool.st o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

22 ago 2019 ... I casi Englaro, Welby e Dj Fabo hanno scosso l'opinione pubblica, ... La «dolce morte», infatti, consiste nel porre fine alla vita di un ... Cosa succede invece, se sorge un contrasto tra il tuo rappresentante e il med...

avatar
Mattio Mazio

... a catalogo. Scopri Sconti e Spedizione con Corriere Gratuita! ... La giustizia tra la vita e la morte. Welby, Englaro e il testamento biologico (brossura). di Paolo ... La giustizia tra la vita e la morte. Welby, Englaro e il testamento biologico. Editore : Giappichelli. Anno edizione: 2012. Pagine: XII-358 p. Le due vicende ...

avatar
Noels Schulzzi

La giustizia tra la vita e la morte. Welby, Englaro e il testamento biologico: Paolo Becchi: 9788834829905: Books - Amazon.ca

avatar
Jason Statham

Al fianco di chi impara, Casa Editrice specializzata in giurisprudenza ed economia ... Welby, Englaro e il testamento biologico. La giustizia tra la vita e la morte. 1 nov 2012 ... La giustizia tra la vita e la morte. Welby, Englaro e il testamento biologico è un libro di Paolo Becchi pubblicato da Giappichelli : acquista su IBS ...

avatar
Jessica Kolhmann

Piergiorgio Welby, la vita e la morte di un uomo libero potesse essere un primo passo verso il testamento biologico. Ma gli anni che sono seguiti hanno stroncato ogni speranza in merito Ci sono casi in cui è il destino a dettare la legge; in altri, siamo noi a poter decidere come meglio concludere e, quindi, valorizzare le nostre piccole esistenze. CONTRO – “Desidera morire soltanto chi non è amato.” Sostenere l’eutanasia vuol dire affermare che la morte conta più della vita.