La grande strategia dellimpero bizantino.pdf

La grande strategia dellimpero bizantino

Edward N. Luttwak

Quello di Costantinopoli è stato un caso unico nella storia: mille anni di dominio incontrastato su un impero vastissimo e multietnico. Dal IV secolo fino alla caduta, avvenuta nel 1453 per mano di Maometto II, lImpero romano dOriente è sopravvissuto al gemello dOccidente, ha retto londa durto degli Unni, degli Slavi, degli Arabi e degli altri che nei secoli hanno cercato di sfondare il limes. Eppure la forza militare, la posizione e le risorse non erano neppure lontanamente paragonabili a quelle di Roma. Come è stato possibile? Bisanzio elaborò una strategia politica e militare efficacissima, basata su un uso estremamente moderno di quella che oggi chiameremmo intelligence. La diplomazia dellImpero romano dOriente seppe imbrigliare le forze nemiche raccogliendo dettagliati dossier e riuscendo a ottenere vantaggiose concessioni a tutti i tavoli di trattativa. Sul fronte militare, cercò di conservare la pace il più a lungo possibile: mantenne alta la tensione agendo come se la guerra fosse sempre imminente, ma scese in battaglia solo quando aveva buone possibilità di vittoria. Nella politica interna, privilegiò lintegrazione e lassorbimento per sfruttare il patrimonio di culture, tecnologie e conoscenze che ogni popolo assoggettato portava in dote. Questo libro è il frutto di quasi trentanni di ricerche di Edward Luttwak.

2 gen 2016 ... Dopo La grande strategia dell'impero romano Edward Luttwak, noto analista ed esperto di strategia, ritorna a riflettere sulla storia romana. 16 nov 2011 ... Quello di Costantinopoli è stato un caso unico nella storia: dal IV secolo fino alla caduta, avvenuta nel 1453 per mano di Maometto II, l'Impero ...

9.15 MB Dimensione del file
9788817076548 ISBN
La grande strategia dellimpero bizantino.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.zool.st o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La grande strategia dell'impero bizantino, Libro di Edward N. Luttwak. Spedizione gratuita per ordini superiori a 25 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Rizzoli, collana Storica, rilegato, novembre 2009, 9788817037419. La grande strategia dell'impero bizantino Edward N. Luttwak pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli dai un voto. Prezzo online: 9, 75 € 13, 00 €-25 %. 13, 00

avatar
Mattio Mazio

Era la grande Bisanzio (la Miklagard = grande città) fondata da un navigatore greco, ... semplicemente perchè era inespugnabile quella città con qualsiasi strategia. ... La perfetta sinergia dell'impero romano-bizantino e della chiesa...

avatar
Noels Schulzzi

Acquista o prendi in prestito con un abbonamento l'ebook La grande strategia dell'Impero Bizantino di Edward N. Luttwak, e sostieni le biblioteche su MLOL Plus L'esercito bizantino fu il braccio militare dell'impero bizantino.Esso subì forti mutamenti nel tempo, attraversando tre fasi principali: nella prima fase, dalla fine del IV fino alla metà del VII secolo, l'esercito bizantino può considerarsi la continuazione vera e propria del tardo esercito romano;; la seconda fase, dalla seconda metà del VII secolo fino al 1081, è l'epoca dei themata.

avatar
Jason Statham

trovava l'impero nel 610, anno dell'assunzione al trono di Eraclio, perché quella ... grande riforma tematica degli anni di Eraclio prepara e dissoda il campo per un ... Caucaso, ripercorrendo la strategia di Marco Aurelio e qui c... Era la grande Bisanzio (la Miklagard = grande città) fondata da un navigatore greco, ... semplicemente perchè era inespugnabile quella città con qualsiasi strategia. ... La perfetta sinergia dell'impero romano-bizantino e della chiesa...

avatar
Jessica Kolhmann

La tesi centrale del volume, svolta con estrema lucidità e intelligenza per quasi 550 pagine, è che l'impero bizantino, a differenza del suo predecessore (l'impero romano, alla cui strategia militare Luttwark aveva dedicato un precedente volume) non s'illuse mai sul fatto che la forza militare potesse dare da sola risposte "definitive" nell'incessante lotta contro i popoli che premevano ai Bisanzio elaborò una strategia politica e militare efficacissima, basata su un uso estremamente moderno di quella che oggi chiameremmo "intelligence". La diplomazia dell'Impero romano d'Oriente seppe imbrigliare le forze nemiche raccogliendo dettagliati dossier e riuscendo a ottenere vantaggiose concessioni a tutti i tavoli di trattativa.