Lavorare gratis, lavorare tutti. Perché il futuro è dei disoccupati.pdf

Lavorare gratis, lavorare tutti. Perché il futuro è dei disoccupati

Domenico De Masi

«Cè di che far rizzare i capelli in testa a qualsiasi sindacalista» - il manifesto Per uno che progetta una macchina, ci sono migliaia di persone che non lavorano. Pensiamo a quanti cassieri di banca sono scomparsi con larrivo del bancomat La crisi ci ha abituato a convivere con un altissimo tasso di disoccupazione, in particolare giovanile. Insieme ai disagi economici, lo stato di disoccupato porta con sé anche una specie di esclusione sociale, come se tutti fossero convinti che il lavoro esiste, basta trovarlo. I rimedi messi in atto dalle varie politiche economiche sono serviti a poco: loccupazione cresce di pochi punti decimali ogni anno, e gli scarsi posti guadagnati sono sempre più volatili. In questo libro provocatorio, De Masi propone la sua ricetta per un futuro migliore. Prima di tutto è necessario affrontare il problema in tutta la sua gravità: la disoccupazione non solo non diminuirà, ma è destinata ad aumentare. Le macchine che una volta sostituivano luomo nei lavori manuali ora, grazie a software sempre più sofisticati, si preparano a svolgere le mansioni di medici, dirigenti e notai. Il progresso tecnologico, quindi, produrrà beni e servizi utilizzando sempre meno lavoro umano

Lavorare gratis, lavorare tutti. Perché il futuro è dei disoccupati PDF online - Facile! Registrati sul nostro sito web elbe-kirchentag.de e scarica il libro di Lavorare gratis, lavorare tutti. Perché il futuro è dei disoccupati e altri libri dell'autore Domenico De Masi assolutamente gratis!

1.36 MB Dimensione del file
9788817099899 ISBN
Gratis PREZZO
Lavorare gratis, lavorare tutti. Perché il futuro è dei disoccupati.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.zool.st o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Le migliori offerte per LAVORARE GRATIS, LAVORARE TUTTI. PERCHÉ IL FUTURO È DEI DISOCCUPATI 978881709989 sono su eBay Confronta prezzi e caratteristiche di prodotti nuovi e usati Molti articoli con consegna gratis!

avatar
Mattio Mazio

Libro di De Masi Domenico, Lavorare gratis, lavorare tutti. Perché il futuro è dei disoccupati, dell'editore BUR Biblioteca Univ. Rizzoli, collana Best BUR. Percorso di lettura del libro: Sociologia e Antropologia, Sociologia del lavoro.

avatar
Noels Schulzzi

Lavorare gratis, lavorare tutti. Perché il futuro è dei disoccupati PDF online - Facile! Registrati sul nostro sito web elbe-kirchentag.de e scarica il libro di Lavorare gratis, lavorare tutti. Perché il futuro è dei disoccupati e altri libri dell'autore Domenico De Masi assolutamente gratis!

avatar
Jason Statham

31 dic 2020 ... L'erogazione degli importi su carta prepagata è indispensabile, secondo chi ha ... e offerta d'impiego ed assicurando realmente il collocamento dei disoccupati. ... 36 Obbligo di lavorare per chi percepisce il redd... 14 ott 2019 ... Secondo i dati riportati nella ricerca di Domenico De Masi (“Lavoro 2025. Il futuro ... (e della disoccupazione)", Domenico De Masi; "Lavorare gratis, lavorare tutti. Perché il futuro è dei disoccupati", Dom...

avatar
Jessica Kolhmann

Acquista online il libro Lavorare gratis, lavorare tutti. Perché il futuro è dei disoccupati di Domenico De Masi in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store. Perché il futuro è dei disoccupati Ormai non esiste famiglia dove non ci sia un figlio, un parente o un amico che non sia disoccupato. Se ne parla come di un appestato, abbassando la voce per non farsi sentire dagli estranei, e comunque sospettando che, sotto sotto, si tratti di un fannullone o …