Kierkegaard, Nietzsche: eternità dellistante, istantaneità delleterno.pdf

Kierkegaard, Nietzsche: eternità dellistante, istantaneità delleterno

Giulia Longo

Il nostro rapporto verso Dio è solo non-verità, grida Nietzsche. Sì, risponde Kierkegaard, e lo diventa sempre di più, quanto più noi abbiamo a che fare con Lui. Ma il rapporto di Dio con noi è verità - nostra verità! - La verità è in noi, non viene dal di fuori, replica Nietzsche. Dio è in noi, viene dallinterno dentro di noi, fa eco Kierkegaard. Allora Dio è il mio fondo dellanima, ritiene Nietzsche. Allora è il fondo della mia anima lapertura sorgiva verso Dio, risponde Kierkegaard. Le parole tratte dalla Apokalypse der deutschen Seele di H. Urs von Balthasar, citate a mo di esergo del presente lavoro - primo in Italia a soffermarsi in maniera specifica e articolata su Kierkegaard e Nietzsche -, restituiscono quanto in esso si è cercato di proporre: una Zwiesprache intesa come un dialogo a due voci/

L'attimo è dunque l'inserzione paradossale e incomprensibile dell'eternità nel tempo; esso realizza il paradosso del cristianesimo: la venuta di Dio nel mondo. La ...

7.78 MB Dimensione del file
9788884835079 ISBN
Kierkegaard, Nietzsche: eternità dellistante, istantaneità delleterno.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.zool.st o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Compra Libro Kierkegaard, Nietzsche: eternità dell'istante, istantaneità dell'eterno di Giulia Longo edito da Mimesis nella collana Mimesis su Librerie Università Cattolica del Sacro Cuore Hai dimenticato la tua password? inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

avatar
Mattio Mazio

48 “In Kierkegaard il cielo di Dio è il criterio di misura che perimetra la terra dell’uomo, di quell’uomo che a Dio aspira, che deve arrischiare se stesso, solo, di fronte a Dio” (G. LONGO, Kierkegaard, Nietzsche: eternità dell’istante, istantaneità dell’eterno, Mimesis, Milano 2007, pp. 27-28). Kierkegaard, Kafka, Kleist e le loro fidanzate, Edizioni Diabasis, Reggio Emilia 2007 ISBN 978-88-8103-454-3; Luca Saraceno, La vertigine della libertà. L'angoscia in Soren Kierkegaard, Giunti Editore, Milano 2007; Giulia Longo, Kierkegaard, Nietzsche: eternità dell'istante, istantaneità …

avatar
Noels Schulzzi

Hai dimenticato la tua password? inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

avatar
Jason Statham

Compra Libro Kierkegaard, Nietzsche: eternità dell'istante, istantaneità dell'eterno di Giulia Longo edito da Mimesis nella collana Mimesis su Librerie Università Cattolica del Sacro Cuore

avatar
Jessica Kolhmann

Esso è una copia sbiadita dell’eterno. Il passato non si può respingere perché, seppur doloroso, rimane ciò per cui siamo quello che siamo. La volontà di cambiare si nutre dell’accettazione profonda di una storia preesistente alla nostra nascita, con cui siamo chiamati a fare i conti.