La maligredi.pdf

La maligredi

Gioacchino Criaco

Cè stato un Sessantotto aspromontano, in pochi lo conoscono: Criaco ce lo racconta nel romanzo avventuroso di un ragazzo che sogna di cambiare il Sud. Esiste una generazione di calabresi cresciuta fra cunti, miracoli di santi e dèi. A quei tempi il furto era vergogna, il sopruso arroganza e nelle rughe di Africo insegnavano a non frequentare i peggiori. E la mafia, che cera stata, che cera, vedeva restringersi rancorosa il proprio spazio. A quei tempi cresce Nicola, e con lui gli amici Filippo e Antonio, compagni di avventure. Ragazzini che vanno a scuola, o, meglio, che marinandola si avvicinano alla piccola criminalità. Ma larrivo improvviso di Papula, un ragazzo più grande, che lavora in Germania e torna in paese parlando di rivoluzione, solleva un vento nuovo per tutto lAspromonte e fa sognare gli uomini, le donne e i ragazzini. E allora a San Luca prende a pulsare la protesta operaia e Platì diviene la patria del cooperativismo contadino. È il Sessantotto aspromontano - in pochi lo conoscono, ma cè stato. Fa nascere la speranza di fondare un mondo nuovo, di ottenere diritti: i poveri scoprono di aver bocca e idee

Con “La maligredi” racconto perché tutto è questo è successo. Sono partito, quando ho inziato a scriverlo, con la storia di un amore straordinario tra un figlio e sua mamma, ma poi ha preso forte in me il desiderio, o meglio una certa rabbia, di svelare il vero volto della Calabria. Conferenza: presentazione libro “LA MALIGREDI” Si porta a conoscenza delle SS. LL che mercoledì 28 marzo alle ore 11.00, presso la Sala Conferenze si terrà convegno sulla presentazione del libro “La Maligredi” di Gioacchino Criaco organizzata in ricordo del presidente dell’Osservatorio Falcone Borsellino Scopelliti Carlo Mellea.

1.34 MB Dimensione del file
9788807032813 ISBN
La maligredi.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.zool.st o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

“La maligredi” è un viaggio attraverso una serie drammatica di sconfitte, con qualche marginale vittoria che ha lo scopo di alleggerire il cuore di chi legge, un cuore che resterà ...

avatar
Mattio Mazio

Con Feltrinelli ha pubblicato Il saltozoppo (2015) e La maligredi (2018). Già nel 2015 Vincitore del Premio Rhegium Julii, ritorna a casa davanti al suo pubblico ... 13 apr 2019 ... Esce L'ALBERO DI MORE di PAOLO SOFIA, l'album ispirato al romanzo di Gioacchino Criaco “La maligredi”.

avatar
Noels Schulzzi

Se cercate nei dizionari o su Google la parola “maligredi” non la troverete se non come riferimento al titolo del bellissimo romanzo di Gioacchino Criaco. L’autore, in molte occasioni, ne ha spiegato il significato: è la brama del lupo quando entra in un recinto e, invece di mangiarsi la pecora che gli basta per sfamarsi, le scanna tutte La maligredi: nell’ultimo lavoro di Criaco tutto il ‘verismo’ del Sud. Sono già 10 gli anni trascorsi dall’esordio letterario. Con le sue “Anime Nere” cominciò a stupire quello che

avatar
Jason Statham

30 apr 2018 ... Martedì 1° maggio alle 18 allo Spazio Incontri, le storie di un sud che fa sognare, con La Maligredi Feltrinelli, 2018 di Gioacchino Criaco. 5 mag 2018 ... La maligredi (Feltrinelli 2108) cinema e teatro: esperienze ore 17.00 – Lino Fiorito (scenografo) dialoga su il teatro e l'immagine con Walter ...

avatar
Jessica Kolhmann

La maligredi è un libro ispirato da fatti reali: la ribellione di nichini e donne nella Locride ci fu. Papula l’uomo che fece nascere anche nei più disperati un moto di speranza è stato plasmato sulla figura di Rocco Palamara, anarchico autodidatta, e dei suoi fratelli.