La relazione di cura medico-paziente. Cosa cè ancora da sapere.pdf

La relazione di cura medico-paziente. Cosa cè ancora da sapere

Richiesta inoltrata al Negozio

Un testo per medici, psicologi, ma anche per pazienti e per tutti coloro che chiedono di star bene, potendo incontrare e integrare consapevolezza e sentimento. Ciò che ancora cè da sapere è che lalleanza terapeutica migliora non quando si mette al centro il paziente, e nemmeno il medico, ma quando al centro si pone, si osserva e si modula la relazione di cura. La relazione di cura medico-paziente, infatti, non è solo lincontro tra una coscienza e una fiducia, ma è anche lincontro tra due storie di cura. Il testo offre inoltre la descrizione di casi di relazione di cura nel setting psico-oncologico istituzionale e privato, del medico di medicina generale, in quello emergenziale di un pronto soccorso e in quello psicoanalitico. Viene data illustrazione della relazione di cura nella produzione culturale, nellambito dei social media, della medicina narrativa, dellarte e della letteratura, a indicare che attraverso la cultura possiamo sviluppare i sentimenti necessari per distinguere il bene e il male, ciò che ci cura e ciò che ci danneggia.

Da sempre attenta alla relazione medico-paziente ha nel 2018 curato il testo ‘’La relazione di cura medico- paziente. Cosa c’è da sapere ancora’’ ED. Linea Edizioni. CONTATTA L'AUTORE DELL'ARTICOLO: Nome (*) Email (*) Scrivi il messaggio: Accettazione del trattamento*

7.92 MB Dimensione del file
9788899644512 ISBN
Gratis PREZZO
La relazione di cura medico-paziente. Cosa cè ancora da sapere.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.zool.st o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La relazione di cura medico-paziente. Cosa c'è ancora da sapere è un libro a cura di Liuva Capezzani pubblicato da Linea Edizioni nella collana Linea saggistica: acquista su IBS a 23.75€! Scopri La relazione di cura medico-paziente. Cosa c'è ancora da sapere di Capezzani, L.: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon.

avatar
Mattio Mazio

Tag: “La Relazione di Cura Medico-Paziente. Cosa c’è ancora da sapere” Benessere. Salute,presentato ieri a Pesaro il libro della dottoressa Liuva Capezzani La relazione di cura medico – paziente. Cosa c’è ancora da sapere è un libro scritto dalla Dott.ssa Liuva Capezzani, Psicologa Psicoterapeuta, Psico-Oncologa. Specialista in Psicoterapia Cogitivo Comportamentale, Psicoterapia Sensomotoria.

avatar
Noels Schulzzi

Poi c'è la cura della relazione che nel nostro Codice etico è molto sentita ... questo palco, una cosa che da tanti anni ho in mente e che, ... medico-paziente che sta alla base di tutte le nostre attività. ... sono validi ancora oggi...

avatar
Jason Statham

“La relazione di cura” La Comunicazione tra medico e paziente ... terapia. Avendo preso spunto proprio dal paziente come individuo e sapendo che egli reclama una certa attenzione alla relazione ed alla sua ... Immaginate di essere appena saliti su un treno: entrate nello scompartimento, c’è … La relazione di cura medico-paziente. Cosa c'è ancora da sapere libro Capezzani L. (cur.) edizioni Linea Edizioni collana Linea saggistica , 2018

avatar
Jessica Kolhmann

15 apr 2020 ... “I pazienti arrivano da noi perché non sono più in grado di respirare ... Per curarli veramente bene c'è bisogno di un numero di medici ... Naturalmente sono tutte informazioni da verificare e in genere i pazienti non ... di più sulla propria malattia, sui sintomi e sulla cura e apprezzano i medici ... rinforzino la fiducia del paziente e ne rinsaldino la relazione con il med...