Natale di sangue. DAnnunzio a Fiume.pdf

Natale di sangue. DAnnunzio a Fiume

Giacomo Properzj

Gabriele DAnnunzio entrò in Fiume alla testa di qualche migliaio di volontari provenienti da varie Armi dellEsercito. La folla accompagnò la sua entrata con grida gioiose e lancio di fiori. Così ebbe inizio lImpresa di Fiume e per sedici mesi il poeta-soldato regnò come Comandante sulla piccola città dalmata contesa tra lItalia e il nascente Stato jugoslavo. Per la nuova piccola repubblica fu redatto anche uno Statuto moderno e illuminato, che attirò in città tutte le avanguardie artistiche e letterarie dEuropa e favorì una vita sociale estremamente libera: erano ammessi il divorzio, il diritto di voto alle donne, e libere erano anche le relazioni sessuali e la circolazione di droghe. Ma la vigilia di Natale del 1920 il governo di Giolitti diede ordine alle truppe regolari di attaccare la città. I volontari fiumani si difesero con rabbia, e morti e feriti furono numerosi da entrambe le parti: fu un Natale di sangue. Attraverso testimonianze e memorie, in questo libro viene ricostruita la vita di Fiume in quel breve lasso di tempo in cui fu il centro dellinteresse politico-culturale dEuropa. Eroica, retorica, goliardica, superficiale, culturalmente allavanguardia, libertina e illecita, lImpresa di Fiume lasciò una grande eredità al fascismo sul piano propagandistico e dimmagine.

Il 31 dicembre 1920, D'Annunzio firma la resa che porta alla costituzione dello "Stato libero di Fiume": che durerà poco piu' di 3 anni, sino al Trattato di Roma, concluso dal regime fascista (27 gennaio 1924), che assegnerà Fiume all'Italia, stabilendo il confine con la Jugoslavia sul fiume Eneo.

5.16 MB Dimensione del file
9788842544258 ISBN
Natale di sangue. DAnnunzio a Fiume.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.zool.st o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

L'impresa di Fiume Iniziò come una crociata, nel settembre del 1919, con Gabriele D'Annunzio in marcia che raccoglieva volontari tra arditi (oggi li chiameremmo le forze speciali) nazionalisti-rivoluzionari, futuristi e dadaisti; Fin``i nel sangue

avatar
Mattio Mazio

Il «Natale di sangue» di D’Annunzio insegna che non si vive senza rischio Cent'anni fa si concludeva, con una lotta fratricida tra italiani, l'impresa fiumana dei legionari guidati dal Vate. I cui scritti, raccolti ora in un libro, mostrano quanto sia importante tenere sempre vivo lo spirito. Inizialmente D’Annunzio rifiutò ogni trattativa. Ma di fronte alla resistenza dei Legionari, la Marina ha l’ordine di bombardare Fiume. Anche il palazzo sede del Governo, fu danneggiato e lo stesso d’Annunzio ferito ad un occhio. Ogni resistenza era ormai impossibile. Il 31 dicembre firma la resa. Il clamore in tutto il Paese fu enorme.

avatar
Noels Schulzzi

Rara spilla originale a Ricordo della Spedizione di Fiume, indossata da molti dei ... Gabriele d'Annunzio subito dopo l'occupazione di Fiume il 12.9.1919, oppure ... Dopo il “Natale di Sangue” i legionari, che avevano perso una ci...

avatar
Jason Statham

Un Gabriele D’Annunzio a grandezza naturale accompagnato dalla scritta “Disobbedisco!”. L’installazione ha fatto capolino ... Gli scontri iniziati il 24 dicembre furono battezzati da d'Annunzio come il Natale di sangue. Dopo la tregua di Natale, la battaglia ricominciò il 26 dicembre. Di fronte alla resistenza dei legionari, che si opponevano con mitragliatrici e granate, la Marina ebbe l'ordine di bombardare le posizioni ribelli.

avatar
Jessica Kolhmann

Natale di sangue. D'Annunzio a Fiume, Libro di Giacomo Properzj. Sconto 5% e Spedizione gratuita per ordini superiori a 25 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Ugo Mursia Editore, collana Testimonianze fra cronaca e storia, brossura, 2010, 9788842544258. Il 24 dicembre 1920, vigilia di un giorno sacro al cuore popolare, a Fiume – nonostante il contenzioso già in atto fra l’Italia ufficiale e la Reggenza dannunziana del Carnaro – «i negozi erano scintillanti di lumi e nelle vetrine gli alberi di Natale con le stelle dorate (e con) i fiocchi bianchi di neve sorridevano nella pace delle cose buone ed eterne parlando di familiarità e di ...